5×1000 – SSF

5×1000

IL TUO 5X1000 AI BAMBINI DI SPORT SENZA FRONTIERE
A te non costa niente: basta una firma ed il nostro codice fiscale 97653510582

COSA PUOI FARE CON IL TUO 5X1000?

Se hai un reddito lordo di

15 mila euro

doni 17 euro ovvero un tesseramento di un bambino ad una società sportiva

Se hai un reddito lordo di

30 mila euro

doni 40 euro ovvero il costo del trasporto per due settimane di un bambino alla sua attività sportiva

Se hai un reddito lordo di

40 mila euro

doni 60 euro ovvero una visita medico sportiva

LO SPORT È VITA.

Non ti costa niente ma ci aiuterai a finanziare progetti di inclusione sociale, attraverso percorsi sportivi per bambini che oggi vivono difficoltà socio-economiche, CLICCA QUI e scopri come fare!

COME FARE?

È davvero semplice:

  1. Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico)
  2. Firma nel riquadro “SOSTEGNO DEGLI ENTI DEL TERZO SETTORE ISCRITTI NEL RUNTS…”
  3. Indica il codice fiscale di SSF: 97653510582
  4. Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, può destinare il 5×1000.

Nel 2021 SSF ha ricevuto 27.380 € (relative all’edizione 2020).

Grazie a questo contributo 27 bambini hanno avuto la possibilità di praticare sport con la supervisione di uno staff specializzato di psicologi ed educatori che li hanno seguiti e presi in carico.

PUO’ DESTINARE IL 5X1000 ANCHE CHI NON PRESENTA LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

I contribuenti esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione possono effettuare le scelte per la destinazione del 5 per mille dell’Irpef, presentando la scheda, in busta chiusa, entro il 30 novembre 2022:

  • allo sportello di un ufficio postale che provvederà a trasmettere la scelta all’Amministrazione finanziaria. Il servizio di ricezione della scheda da parte degli uffici postali è gratuito. L’ufficio postale rilascia un’apposita ricevuta
  • a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, Caf, ecc.). Quest’ultimo deve rilasciare, anche se non richiesta, una ricevuta attestante l’impegno a trasmettere la scelta. Gli intermediari hanno facoltà di accettare la scheda e possono chiedere un corrispettivo per l’effettuazione del servizio prestato
  • direttamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia.

La busta da utilizzare per la presentazione della scheda deve recare l’indicazione “Scheda per le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”, il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente. La scheda deve essere integralmente presentata anche  se è stata espressa soltanto una delle scelte consentite (8, 5 o 2 per mille dell’Irpef).

Quest’anno firma e devolvi anche tu il 5×1000 a SSF e diffondi soprattutto tra i tuoi contatti.
Più siamo e più bambini aiuteremo, insieme!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER