Sport senza frontiere onlus per l’integrazione sociale e il diritto allo sport

Lettera scritta da Sofia e Giorgia

Lettera scritta da Sofia e Giorgia ai due educatori di Sport Senza Frontiere e al resto del gruppo.

In questa settimana ci avete insegnato molto e abbiamo imparato cosa vuol dire essere una squadra.

Abbiamo imparato che non bisogna abbattersi dopo una semplice sconfitta e abbiamo imparato che la felicità è nelle piccole cose e si può condividere con chi ne ha bisogno, ma non solo.

Noi siamo usciti da una situazione complicata, ma qui abbiamo dimenticato tutte le brutte cose accadute. È molto difficile per noi dimenticare ciò che abbiamo passato ma qui siamo riusciti a mettere da parte i brutti ricordi e a mettere via la tristezza e trarne un sorriso.

Grazie di cuore a:

Brunella sei una ragazza molto timida, ma delle poche con cui non abbiamo stretto molto ma una cosa che abbiamo notato, non conoscendoti, è che sei molto legata a tua sorella

Damiano, anche essendo appiccicoso ci siamo abituate ad averti come rompi scatole del gruppo.

Per ultimi ma non meno importanti ci sono Gheralda e Pierpaolo.

Iniziamo con Gheralda: sei stata il nostro capogruppo per una settimana intera. In questa settimana sei stata come una sorella e hai speso tutto il tempo che avevi per noi, ma anche se a volte sembravi arrabbiata con noi lo sappiamo tutti che ti sei divertita e che ci vuoi bene.

Pierpaolo, ci hai sgridato come un padre ma ci hai voluto bene come un fratello. Noi due abbiamo subito notato la tua ironia e ci hai sempre difeso nei momenti di difficoltà, ma c’eri anche quando ci stavamo divertendo.

Siamo affezionate a voi e non vogliamo lasciarvi andare.

lettera

Entra anche tu a far parte della famiglia di Joy SSF Summer Camp. Per far partecipare un bambino che non può permetterselo abbiamo bisogno del tuo sostegno! Clicca sul pulsante dona ora, un bambino sta aspettando di andare al Camp estivo!

DONA ORA!