Sport senza frontiere onlus per l’integrazione sociale e il diritto allo sport

#BackToSport – I BAMBINI DI SPORT SENZA FRONTIERE STANNO TORNANDO…E HANNO BISOGNO DI TE!

1200x628 01 (1)

I BAMBINI DI SPORT SENZA FRONTIERE STANNO TORNANDO…
…E HANNO BISOGNO DI TE!

Un'altra stagione sportiva è alle porte, a fine settembre si riparte e i nostri bambini e bambine hanno bisogno del tuo aiuto. Nelle città di Roma, Milano, Napoli, Trento, Torino e Bergamo circa 400 piccoli atleti non vedono l'ora di tornare a praticare sport nelle società sportive della rete solidale. Dovranno anche effettuare le visite mediche presso le strutture sanitarie che ci affiancano nel progetto.
 
Inoltre ci sono le mamme del progetto "Amica Acqua"; e i ragazzi del progetto "Sport di Prima Accoglienza"; che attendono anche loro di poter riprendere le attività sportive.
 
Come sai lavoriamo per aiutare bambini e ragazzi che vivono in condizioni difficili e che sono a rischio di esclusione sociale e per fare questo e farlo al meglio, abbiamo bisogno del tuo sostegno.
Insieme a te possiamo rendere migliore il mondo in cui vivono questi bambini che è poi anche il mondo in cui noi tutti viviamo, possiamo regalare felicità a bambini che non hanno niente, che non hanno possibilità di giocare e socializzare con i loro coetanei. Insieme possiamo regalargli un'infanzia felice!
Sostieni anche tu il loro percorso sportivo e di inclusione sociale.
 
 
Sostieni Diego che gioca a rugby
Diego è un bambino di 9 anni, vive solo con sua mamma, il papà non lo ha mai conosciuto. La mamma lavora in un forno per molte ore al giorno e Diego prima di incontrare Sport Senza Frontiere era spesso da solo e non aveva molte occasioni per frequentare i bambini della sua età. La situazione economica, nonostante la mamma lavori, è molto precaria. Era un bambino a rischio emarginazione.
Grazie a Sport Senza Frontiere la mamma è riuscita ad inserire Diego a rugby, che frequenta regolarmente due volte a settimana. Diego ha già chiamato l’educatrice di Sport Senza Frontiere chiedendole: “quando ricomincio?”
Non vede l’ora di rivedere i suoi amichetti e di infangarsi nel campo da rugby, di correre e di giocare. Vivere un’infanzia spensierata è un suo diritto e tu gliela puoi regalare.
Come Diego altri 400 bambini in tutta Italia stanno aspettando di ricominciare l’anno sportivo… e stanno aspettando solo te. Sostieni con una donazione il percorso educativo-sportivo di un bambino nella stessa situazione di Diego.