Sport senza frontiere onlus per l’integrazione sociale e il diritto allo sport

Un’estate senza frontiere!

 

Si è appena concluso il camp estivo del gruppo avviamento Athlion a Ferentillo (Umbria) al quale hanno partecipato anche alcuni bambini di Sport Senza Frontiere. Una full immersion nella natura della splendida Val Nerina, con tante attività ludico motorie, coordinate dai bravissimi istruttori di Pentathlon Moderno dell’Athlion Roma: Nichi, Alberta, Chiara ed Ernesto.

I bambini (tutti tra i 6 e gli 11 anni) hanno fatto escursioni in montagna e guadato fiumi; si sono misurati nell’arrampicata sportiva, nel rafting, nel nuoto e nei tuffi. Si sono divertiti nel parco avventura e si sono confrontati in gare e percorsi sportivi degni di Rambo. Hanno perfino recitato divertendo un pubblico di genitori arrivati nel fine settimana per riportarli a casa, tra qualche lacrimuccia.

Una settimana così ha un impatto fortissimo sulla formazione dei bambini e una ricaduta positiva sullo sviluppo della fiducia in se stessi oltre che nella costruzione di forti rapporti d’amicizia che nascono proprio dal gioco di squadra e dal condividere tanti momenti intensi. Siamo felici che alcuni dei nostri bambini abbiano avuto questa possibilità.

E’ attualmente in corso il camp estivo degli Argonauti “le Argo-exsperiences” a Casale della Nocerqua coordinato da Renata e Alessandro Mezzetti. https://www.facebook.com/events/779797338699219/

A breve partiranno i Centri Estivi al CUS Roma coordinati dal nostro Enrico e quelli del Club Lanciani, coordinati da Carola. Le due associazioni sportive anche quest’anno si sono distinte per generosità mettendo a disposizione posti gratuiti nei loro centri estivi a Roma, per i bambini di Sport Senza Frontiere.