Sport senza frontiere onlus per l’integrazione sociale e il diritto allo sport

Benefici Fiscali

Tutte le donazioni a Sport Senza Frontiere godono di benefici fiscali, devi solo scegliere se dedurre o detrarre l'importo donato.

Se sei una persona fisica potrai:

- dedurre nella dichiarazione dei redditi le donazioni ("liberalità in denaro o in natura") a favore delle ONLUS fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000 l'anno;

- oppure detrarre dall'imposta lorda un importo pari al 24% delle erogazioni liberali in denaro effettuate nel 2013 e il 26% a partire dal 2014, a favore delle ONLUS per un importo non superiore a € 2.065,83. Rif.: L. 96/2012, DPR 917/1986.


Se sei un'azienda potrai:

- dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali (donazioni) a favore di Sport Senza Frontiere fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000 (Rif.: art. 14 del D.L. n. 35/05 conv. Legge n. 80/05);

- oppure dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali (donazioni) a favore di Sport Senza Frontiere per un importo non superiore a 2.065,38 € o al 2% del reddito di impresa dichiarato (Rif.: art.100, comma 2, lett. H) D.P.R. n. 917/86 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi).


Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al tuo CAF.

E' importante non dimenticare di conservare:

- la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
- l'estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
- l'estratto conto del proprio conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.