Sport senza frontiere onlus per l’integrazione sociale e il diritto allo sport

5×1000

LO SPORT E' VITA.

Destina il tuo 5×1000 ai bambini di Sport Senza Frontiere per una società migliore, scrivi il nostro codice fiscale sulla tua dichiarazione dei redditi: 97653510582

Ogni dichiarazione dei redditi delle persone fisiche (modello 730 o modello Unico 2016 redditi 2015) prevede uno spazio in cui il 5×1000 dell’imponibile fiscale è destinato ad una onlus registrata e riconosciuta.

Se il fisco italiano ci riconosce nella missione che portiamo avanti, come non sperare che ognuno di Noi e di Voi, che crede a Sport Senza Frontiere e al nostro impegno, non scelga questa opzione sulla propria dichiarazione dei redditi che tra aprile e luglio di quest’anno andremo a compilare e firmare (direttamente o attraverso il commercialista)?

Per fare bene, migliorarci, rafforzarci e crescere e rendere sostenibile il progetto abbiamo bisogno del sostegno di tutti. Inserisci dunque il nostro codice fiscale 97653510582 Per chi non ha obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, basterà, senza alcun onere da parte del contribuente, consegnare a una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CUD in busta chiusa su cui apporre la scritta "scelta per la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF", con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente.

Passaparola! 

 

Grazie ai ragazzi del blog Chef Dalì per aver reso possibile questa bellissima campagna.

In particolare grazie a Giacomo Zaccaron per la grafica e il montaggio video, Andrea Balzani per la colonna sonora (del video che vederete tra poco in home page)

Ma soprattutto grazie a Luca Terlizzi per la creatività e i testi e per aver aiutato la onlus con la sua competenza, generosità e pazienza!

Grande Luca!

Ovviamente non ci sarebbe stata questa campagna (di cui sotto vedete tutte le immagini che saranno pubblicate sui social) senza i fotografi. E dunque grazie ai nostri “vecchi e nuovi” generosi fotografi: Enrico Datti, Alberta Rossi, Andrea Petrosino e Sara Camilli.

GUARDA LA GALLERY!